venticinquesimo anniversario per Giuseppina e Mimmo

“Prometto di esserti fedele sempre…” Parole impegnative, pronunciate il 25 giugno del 1995 e vissute pienamente e con convinzione, “nella gioia e nel dolore”.
“25 giugno 2020: dopo 25 anni, Giuseppina e Mimmo, riconoscenti per il dono, non sempre scontato, della fedeltà al consenso matrimoniale, ritornano in chiesa per ringraziare il Signore di questo tempo vissuto insieme e chiedere la Sua benedizione.
Al loro fianco alcuni familiari con pochi amici e, soprattutto, il figlio Attilio che, affiancato dalla sua ragazza Silvana, era visibilmente commosso per i suoi genitori, che hanno saputo costruire la loro “casa sulla Roccia”, cioè sulla fede in Cristo, riuscendo così a creare, attorno a lui, un clima di serenità e di rispetto reciproco.
A Giuseppina, catechista attenta e premurosa della parrocchia, e a Mimmo, sempre pronto e disponibile nei momenti di bisogno, gli auguri da parte di tutta la comunità. Ed io, che ho avuto la gioia di celebrare la Messa nel giorno delle nozze e ieri, nel venticinquesimo anniversario, insieme con gli auguri, voglio esprimere la mia gratitudine per il loro impegno, disinteressato e prezioso, a servizio della comunità parrocchiale. dg

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento