Coronavirus: In preghiera con Papa Francesco

LA FORZA DELLA PREGHIERA PER DISTRUGGERE LA FORZA DEL VIRUS

cq5dam-thumbnail-cropped-1000-563Un altro venerdì di quaresima in cui ci viene chiesto di trasformare le nostre case in luogo di preghiera.
Nel pomeriggio di domani vorrei proporvi di sospendere, momentaneamente, la comunicazione virtuale attraverso i media, per privilegiare un momento di intimità con Gesù, nella certezza che la Preghiera, specialmente se fatta in comunione con tante persone, è una forza capace di distruggere e allontanare qualunque male.
Ne è convinto Papa Francesco, che “mentre l’umanità trema per la minaccia della pandemia” propone “a tutti i cristiani di unire le loro voci verso il Cielo” e chiede di unirsi a lui venerdì 27 marzo, alle ore 18, per rispondere “alla pandemia del virus con la universalità della preghiera”
Per l’occasione, il Papa ha chiesto che domani sera, dalla chiesa di san Marcello al Corso venga trasferito, in piazza San Pietro, il Crocifisso miracoloso, dinanzi al san_marcello_al_corso_interno_crocifisso_del_xv_secoloquale ha già pregato il 15 marzo scorso, per chiedere il miracolo di liberarci da questa epidemia.
Due gli appuntamenti di preghiera comune per domani pomeriggio.
1. Via Crucis, ognuno nella sua casa, alle ore 16.00. Seguiremo ancora quella di Santa Faustina;
2. Preghiera di supplica con Papa Francesco, per chiedere la fine della pandemia. La preghiera guidata dal Papa dal sagrato di San Pietro, con la piazza vuota, prevede l’Adorazione Eucaristia, la benedizione Urbi et Orbi (alla città di Roma e al mondo intero) e la possibilità di ricevere l’indulgenza plenaria. Potremo seguire l’evento alle ore 18.00 su Tv 2000.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento